La storia di Lineabold

FORTE NEL TEMPO

   


Gli anni Ottanta sono stati gli anni contraddittori e difficili per certi versi, ma di fortissimo impatto sulla nostra creatività.

3Milano si afferma come capitale della moda, New York è il simbolo del nuovo edonismo: sempre più persone chiedono oggetti belli, raffinati e "griffati". Le città diventano metropoli: si viaggia, si cerca il successo, ci si incontra nei locali di tendenza e si stringono amicizie, la società diventa freneticamente cosmopolita. Piero Guidi interpreta prima di molti altri l’essenza di questa epoca, ne raccoglie gli aspetti positivi e crea una collezione per i nuovi “cittadini del mondo”.
Nasce Lineabold: prodotti audaci, fuori dagli schemi, che combinano funzionalità e originalità

Il nero ne è il colore distintivo e per la prima volta viene introdotta la celebre targhetta in metallo in cui è possibile incidere il proprio nome e indirizzo, trasformando così ogni singolo modello in un articolo personalizzato e irrinunciabile. 

Il puntale metallico è l’altro elemento che permette a chiunque di riconoscere subito il prodotto. Fin dall’inizio Lineabold è stata realizzata con un materiale esclusivo dalla Piero Guidi. La durata nel tempo è una delle caratteristiche che ne ha garantito il successo: resistente allo stress più duro, anti-graffio, anti-strappo e impermeabile, il materiale è uno dei segreti che rende i prodotti Lineabold affidabili compagni di viaggio.

Dopo il successo degli anni Ottanta, sono state introdotte delle varianti che hanno aperto la strada a nuovi colori e abbinamenti, pur mantenendo inalterato lo spirito originale della collezione.